Lettori fissi

venerdì 30 marzo 2012

Il sole e la luna. Miei.

Eccomi qua....ebbene si, vi dovete sorbire altre due fotografie. Ecchecavolo!
Queste sono fatte con la mia nuova compagna d'avventura la nuova arrivata, poco tempo fa.
Purtroppo il blog abbassa moltissimo la qualità dello scatto e mi dispiace tanto perchè sono molto più belle di come le vedete.

Questa luna mi sfidava, l'altra sera, tanto che ho proprio mollato marito e figli a tavola, a cena, per stare in veranda al freddo e al gelo per fare queste foto...



Questo, invece, è solo uno dei miliardi di tramonti che vedo da casa mia...
Eddaiiii ...lo so che non ve ne può fregà de meno...ma io la data ve lo dico lo stesso!
Questo è il tramonto del 24-3. Non ho aggiunto nessun filtro e il colore è ancora più caldo di come lo vedete voi.          


Abituatevi perchè io ADDDORO i tramonti, in particolare quelli visti da me, e ve ne propinerò a bi e a zeffe...
Si si si si inutile opporsi!
così è deciso!
la seduta è tolta!



ps se cliccate sulle foto magari si vedono meglio.

mercoledì 28 marzo 2012

Primavera a casa mia!

Qualche giorno fa la mia amica MissValerie ha messo un post sulla primavera ( ha chiesto ai suoi lettori di mettere foto sullo stesso argomento) ed ho deciso di fare altrettanto  per mostrare com'è la  primavera da casa mia.
Le foto che metterò sono tutte mie, nel senso che le ho fatte io.


Il classico fiore giallo dell'acetosella. Almeno qui si chiama così. Da bambina li raccoglievo per masticare il gambo che sa, appunto, un po' di aceto!


                                
   Una siepe di rosmarino completamente fiorita...ed era piena zeppa di api! aiuto!
Foto di un campo immenso stracolmo di questi fiori che non conosco, ma troppo carini con la loro forma a campanellino.

Margheritine raccolte da mia figlia.

Qui iniziamo la serie dei fiori della mia veranda. Questo è un  narciso,tutto giallo, nato da uno dei vari bulbi piantati in fioriera. E' stupendo!


Si chiama volgarmente "fiore di carta" ma non ricordo il vero nome. Se raccolto non sfiorisce e rimane x sempre così com'è...non è fantastico?
Un giacinto. Nuovo arrivato in casa. Mi piaceva di più quello color lilla ma questo ha tre nuove piantine che stanno per fiorire, quindi  l'ho preso al volo. Il suo è un profumo molto forte, dolce, inebriante.

Un particolare del giacinto. Il fiorellino sembra una stellina.

Qui la cosa si fa seria. La mia orchidea. L'ho comprata che aveva solo un ramo lungo tutto pieno di fiori., ma c'era un ramettino che iniziava a spuntare dalle foglie. Il ramo principale è sfiorito e questo intanto è cresciuto e si è riempito di fiori coloratissimi e davvero eleganti.

Questa pianta ha passato l'inverno in una serra che ho in veranda e che chiudo quando inizia a far freddo. Lì dentro metto tutti i fiori e le piante più delicate che col freddo morirebbero.

Ed ecco i miei adorati narcisi. Anche questi nati dai bulbi comprati con gli sconti a fine stagione scorsa. Ma quanto mi fanno felice!

Nel particolare potete vedere quanto sono belli!

Il re. Il ciclamino. La mia pianta preferita in assoluto, anche se per fiori e piante mi vendo davvero! Il suo profumo mi droga...resterei a "sniffarli"  per ore!
Qui sta per aprirsi il ciclamino della pianta rosa.

E questa è la mia pianta di ciclamini color "ciclamino".
Anche queste piante resistono a casa mia da un paio di anni. Conservo i bulbi, alla sfioritura, e l'anno successivo quando rincomincio le innaffiature si risvegliano in questa esplosione di colore stupendo!

martedì 27 marzo 2012

E si fidano!

Mmmmhh che buone!

Stamattina ho sentito una telefonata in onda su Radio DJ.
Una ragazza raccontava di un suo viaggio in Norvegia in un periodo di maturazione delle fragole. Racconta che era pienissimo ovunque.
Lungo le strade fuori porta si trovano dei "mercatini" molto particolari.
Vedi un banchetto, pieno di cestinetti di fragole, con un ombrellone e un cartello con il prezzo.
Si basta così...non c'erano persone dietro i posti di vendita...nessuno!
Le persone/clienti si fermano con l'auto, scendono, e dal banco prendono le loro belle vaschette di fragole, lasciano i soldi e, se necessario, prendono il resto dai soldi che si trovano in una cassettina aperta a tutti.
Nessuno ruba nemmeno una fragolina..mai!
Sono rimasta di sale!
Che civiltà pazzesca....sono avanti a noi mille anni luce.
Ma, proviamo a pensare, cosa succederebbe se questa bella idea la mettessero in pratica in Italia? siii certo, senza distinzione di regioni!
Lo so bene che avete dato tutti la stessa risposta...
Arrivata la sera, il proprietario non troverebbe:  non solo i soldi che sparirebbero nel giro di un nanosecondo, ma non troverebbe nè fragole, e nemmeno il banchetto...figurati l'ombrellone!
Quando ho sentito questa notizia ho trovato un motivo in più per vergognarmi dei miei connazionali, e di essere Italiana!
Ma d'altronde subiamo tutti una bella dose di influenza negativa da parte dei nostri politici, di coloro che dovrebbero difenderci e che invece si puliscono i piedi nel nostro sedere.
Come? rubano loro e non posso rubare io?
Spesso, fin troppo,  in questi ultimi 10 anni  ho trovato davvero dei validi motivi per pensare alla figura che facciamo in tutto il  mondo!
Vabbè...stasera scendo da Lella e mi compro le fragole!

lunedì 26 marzo 2012

Facciamo spazio!

Questo file trovato su FB mi ha ispirato il post!
 I bambini, si sa, hanno il senso del possesso molto sviluppato (mia figlia)...alcuni di più, altri meno, altri ancora quasi per nulla (mio figlio).
Ieri ho preso atto del fatto che per entrare nelle loro camerette devo armarmi di machete e scorta d'acqua, perchè sai come entri...ma non sai come arrivare dalla parte opposta e soprattutto non sai dopo quante ore riesci ad uscire....incolume!
La minaccia fatta tante volte ieri si è trasformata nella dura realtà.
Bustone di plastica e si fruga tra i giochi per trovare i sacrificabili.
Diego ha collaborato attivamente e, anzi, ha anche esagerato..voleva buttare anche giochi nuovi...così ..per buttarli.
Lui è un caso davvero singolare. La mia minaccia "O riordini o ti butto tutto!" con lui non sortisce il minimo effetto. La sua tipica risposta è

sabato 24 marzo 2012

Torta alle carote e glassa al limone!

Oggi ho fatto questa torta perchè ieri sera da Lella, del negozio di frutta e verdura sotto casa, comodisssssimo, ho trovato delle carote meravigliose.
Mi piace quando sono piccole perchè all'interno non hanno la parte verde e legnosa.
Vi do la ricetta che è davvero molto facile e non necessita il passo a passo.


Ingredienti:


200 gr di carote
200 gr di zucchero
300 gr di farina
100 gr d latte
100 gr di olio di semi di girasole
   2  uova
   1  bustina di lievito per dolci


Per la glassa


300 gr di fondente extra ( l'ho pagata 1,35€...non vale la pena mettersi a farla in casa!)
 1/2 limone, il succo


Innanzitutto dovete avere un frullatore davvero veloce e con lame buone.
Io chiaramente uso il Bimby.
Lavate le carote e pulitele bene, poi pesatele già pulite. Tagliatele in pochi pezzi.
Mettete lo zucchero nel frullatore e riducete lo zucchero in polvere.
Mentre le lame girano mettete i pezzi di carote e il mixage deve produrre una purea di carote.
NON devono esserci assolutamente pezzi in mezzo.
Togliete ciò che resta nelle pareti del frullatore e mettete tutto nel fondo.
Mettete ora la farina, l'olio, il latte, le uova e il lievito.
Fate girare veloce per almeno un minuto (con il Bimby un po' meno).

Versate nel vostro stampo (imburrato e infarinato o con la carta forno, come volete voi)
Oggi ho provato a fare una cosa più veloce.  Innanzitutto ho usato uno stampo per ciambellone, per cambiare dalla solita torta.
Ho versato un filo di olio nelle pareti e l'ho distribuito con il pennello da cucina, poi la farina. Ci ho messo 30 secondi, con il burro ci si impiastriccia troppo, e la carta forno lascia i segni delle pieghe nel bordo della torta.

In forno per 30-40 minuti, circa a 170°. Può anche servire più tempo, come dico sempre, dipende dal vostro forno.
Occhio a non farla bruciare e fate sempre la prova stecchino.

Per la glassa io ho comprato una confezione di fondente extra in un negozietto meraviglioso pieno di cosucce carine per fare dolci.
Ho spremuto mezzo limone.
Ho messo la glassa un attimo a bagnomaria per poterla togliere dalla confezione (è davvero appiccicosa!) e l'ho messa dentro una tazza. Via nel microonde per scioglierlo un po'. Fate a occhio. Impostate il timer e andate con  30'', controllate e impostate altri 30''. Deve essere abbastanza sciolto per farvi incorporare il succo di limone, che passerete prima in un colino a maglie fitte.
Fate questo solo quando la torta è già cotta, raffreddata e messa nel suo piatto, perchè la glassa si rindurisce velocemente.
Versatela come vi piace sulla torta.
La mia è venuta così.

Particolare della glassa.


E' buonissima!  io e Sig Marito garantiamo!
Provatela e fatemi sapere!

venerdì 23 marzo 2012

18-3 Giornata Pienissima....seconda parte

Ok, chi non ha letto la prima parte è, chiaramente, pregato di andare QUI e leggere il precedente post.
Chi lo ha già letto starà di certo saltando per la immensa gioia (eeeeeeehhhh!) di poter sapere come va a finire il pranzo di domenica scorsa.

Siamo ancora in quel bel pezzo di agriturismo a divertirci come matti e ridiamo, ridiamo e i bambini sono contentissimi...passeggiamo nel bosco......STOOOOOP...no, non è questo il post!!
La verità:
Stiamo ancora lì a fracassarci i maroni  per la noia a dir poco mortale...Io sono una iena e mio marito cerca in tutti i modi di farmi ridere dicendo una marea di fesserie che mi portano al limite del collasso....se continua tento il suicido qui, la faccio finita e siamo a posto. Almeno la giornata si movimenterà!
Lui mi fa il countdown:-" Dai Titti mancano "solo" 30 minuti all'ora x, il pranzo è vicino!"
" Su coraggio...ancora 20 minuti"...
In pratica un'agonia...
Una specie di :"Ricordati che devi morire!" del film Non Ci Resta Che Piangere, con Troisi e Benigni. Chi l'ha visto capirà la finezza dell'abbinamento con la mia situazione! Chi non l'ha visto si è perso un vero capolavoro.
I bambini si lamentano che con la pesca non hanno successo, non si batte chiodo. Nessun pesce ha abboccato a quelle esche di erba succulentissime! E ci restano anche male!
Fabi vede che alcune persone si accingono all'ingresso fatale.
Seguiamo a capo chino. Sono pronta per il mio destino...vado!
Bè questa è la sala,  allegrissima (!!) con quei palloncini rimasti da chissà quale grande festa.
Corrado aveva detto la verità: la partita non c'è....Fiuuuuuuu almeno questa ce la siamo scampata!
Il tavolo è basso...oppure le sedie sono alte...vedetela come vi pare, fatto sta che i bambini sono ad altezza perfetta, io e mio marito pranziamo curvi. Lui più di me, perchè è molto alto! Domattina un salto dal medico, per prenotare una visita fisiatrica,  non ce lo toglie nessuno!
In tavola ci sono già gli antipasti: qualche fetta di salame, 6 pezzetti di formaggio, 6 fette di prosciutto, una frittura che poi scopro essere cipolle rosse impastellate e fritte, melanzane cotte come le cipolle, zucchine a julienne condite con un litro di aceto balsamico. Tutto era buono ma in dosi davvero da fame. Siamo in 4 e ci tocca un pezzo e un quarto di ogni cosa, tranne le zucchine che però sono piaciute solo a mio marito e se l'è squagliate tutte lui.
Mi rompo l'anima e chiedo (sempre con il mio sorriso-elastico) " Scusiiii maaa per casoooo non si possono avere altre melanzane?"
Ooooh (stupore) ce le hanno portate!!! Incredibile! Noi contenti....fame!
Arriva il primo dei primi: Fregola con salsiccia e zucchine... Se la mangiano gli altri 3 componenti della famiglia. A me non piace nemmeno un pochino. Eccolo:
Segue il secondo dei primi: Ravioli alla ricotta e limone.
Buonissimi per il ripieno, ma la pasta era scottissima. Si rompevano come li sollevavi dal piatto. Ecco:
La quantità? ahhahaha lo volete sapere vero? Cazzarola ci hanno portato 9 ravioli....NOVE!
Ma se mio marito da solo se ne mangia almeno 10! Passa il tipo tra i tavoli e vede che due secondi dopo che ce li ha portati i piatti erano vuoti...
Ci chiede:-" Altri ravioli??"  ...Noooooo ma scherza? noi pranziamo sempre con due ravioli a cranio!
Io a casa preparo pentole da caserma e tu mi presenti 2 ravioli a testa?
Ma vedi tu! e noi che credevamo che fosse l'assaggio per dirvi se ci piacevano e portare così la vagonata!
Seeeeeee la vagonata una bella cippalippa...nel nuovo piatto...ben altri 5 ravioli! WOW ora si che ci saziamo vaiiiiiiiii !
Siamo sconvolti!, mi gira la testa da tutto questo mangiare...portate via i ravioli rimasti non ce la facciamo più!
Non possiamo chiederne altri ma io e mio marito sotto il tavolo stiamo già miscelando la vernice....
Il 1° dei secondi è cinghiale in umido
A mio marito è piaciuto molto, ma era super piccantissimo! Potevano avvertire pensando che c'erano due bambini a tavola. Mia figlia l'ha assaggiato e si è beccata quel piccante pazzesco...poverina " Mamma brucia, mi  brucia la boccaaaa!"
Deficienti....e il mestolone gira, gira la vernice...sempre di più!
L'altro secondo era una ricchissima piattata di maialetto arrosto.
Qui nella foto però mancano già due pezzi....caspita quanto maialetto! 5 pezzi e oltretutto è grassissimo.
Oggi rischiamo davvero l'indigestione! Troppo cibo!
Il dolce.....bè a parte il fatto che le "pardule" erano mignon (come per le bambole) avevano il fondo totalmente bruciato, croccante e l'interno, vista la cottura prolungata, era asciutto. Ne ho prese un paio e dopo attentissima autopsia, degna del miglior anatomopatologo di CSI, riesco a mangiarne alcune briciole.
Arriva il momento dell'amaro ma io onestamente non ne ho voglia. Mio marito mi suggerisce " Prendilo lo stesso ...è tutto pagato!" Ha ragione perfettamente...prendo un limoncello, almeno lo assaggio e mi aiuta a digerire il pranzo ricchissimo e sopraffino!
Lui mi dice che non vede l'ora di rientrare a casa per sbafarsi la torta! Mio figlio quota alla grande!
Paghiamo e per fortuna il tipo ci ha fatto un po' di sconto per i bambini.
Andiamo via felici....di andarcene,  e con la vernice che abbiamo preparato durante il pranzo tracciamo una enorme croce fuori dall'agriturismo "Agrilandia"! Quella croce segna il posto come "da evitare". Noi non ci torneremo di sicuro!

Mentre venivamo qui abbiamo visto una chiesetta che ha un bel parco intorno, ci sono anche i giochi per i bambini. Ci fermiamo lì per farli giocare un po decentemente.

giovedì 22 marzo 2012

18-3 Giornata pienissima!

Speravo di dormire un po' di più ma il dolce risveglio me lo ha dato il mio principino.
Ore 7,32...viene in camera e mi abbraccia, si  attacca con la colla, guancia a guancia -" Auguri mamma...tanti auguri per il tuo compleanno!".
Come posso arrabbiarmi? me lo tiro sul letto e lo strapazzo di baci, poi gli dico che sarebbe una bellissima idea dormire ancora 10 minuti. Mi accontenta, si dilegua.
Torna dopo una mezz'oretta " Mammaaaaaa fuori è tutto pieno di nebbia!!"
"mmmmmmhhh nooo daiii ho ancora sonnooo....COSA? nebbia? ma sei sicuro?"
Vado a controllare e vedo che Diego aveva ragione. Tutto nebbia...Ma posso incazzarmi di più?
Tutta la settimana passata ci sono state giornate come fine aprile, 20-22° !
Oggi nebbia! ma vaffa......
Non si vede una giornata così da mesi, e già che qui a Cagliari la nebbia è così rara che dovevo avere un culo così perchè ci fosse proprio oggi!
Bè non mi faccio rovinare il mio adorato compleanno da due chili di nebbia!
 Dobbiamo andare in agriturismo. Ieri abbiamo fatto un giro di telefonate per andare in un posto nuovo.
Ma alla fine mi rendo conto che se il proverbio dice " chi lascia la strada vecchia per la nuova, sa quel che lascia e non sa quel che trova!"..un certo fondamento ci sarà...Eh si! c'è...c'è!
Un posto che ho contattato mi sembrava carino ma aveva il grande difetto di essere un
agriturismo-bardellosport, cioè nella sala aveva un mega schermo per seguire le partite mentre si pranza!
Ma che scherziamo? Nemmeno MORTA!
A me e mio marito non ce ne può "fregà de meno!"
Mio marito chiama un altro posto, vivamente consigliato da alcuni suoi colleghi.
"Chiedi se c'è posto di campagna per passeggiare prima di pranzo!"
"Chiedi se là intorno ci sono cose da vedere!"
" Chiedi se ci sono funghi a pranzo!"( io sono allergica!)
Lui chiede tutto e mi fa il segno di ok!
Prenotiamo ed andiamo.
Sono gasata perchè le mie aspettative vanno avanti...molto avanti e già mi immagino immersa nel bosco che scatto foto ai bambini che si nascondono tra i cespugli...prati pieni di fiori e l'agriturismo lo vedo come una casetta di legno nascosta  tra gli alberi!
Si...credici! .....fidati!

martedì 20 marzo 2012

UN PREMIO PER ME!

Ma cosa devo dire?


Ora  mi sento come una bimba a Natale...ricevo questo premio come se fosse il più bello dei regali.
Sono stata "insignita" dal titolo "Blog di Qualità" dalla mia amica Edvige...e non posso che dire di essere troppo felice.
Il mio è un blog di qualità? Il mio??? siiii... il mio!
Ho aperto questo blog senza una motivazione basilare.
Ho deciso che nel 2012 dovevo fare una cosa nuova e che fosse tutta mia.
Ci ho messo un paio di giorni per le varie impostazioni però...eccomi qua...ci sono ancora dopo ben due mesi e poco più...e mi piace tanto esserci!
Devo girarlo ad altri 10 amiche e non ho problemi a farlo perchè in questo periodo ho conosciuto persone che gestiscono dei  blog davvero carini,  intriganti e interessanti.

Passo il testimone a
LaBetty
Federica
Valerie
Iole
Chicchiscedda
Patalice
Margherita
Turista Di Mestiere
Robin :D
Gianna

Ecco qua....adesso voi girate il premio ad altri 10 che riterrete meritevoli.



sabato 17 marzo 2012

La mia torta!



Ecco la mia torta:
Base di Chiffon Cake (vedi post qui ),fatta con una  teglia di alluminio da 26 cm.
Base tagliata in tre dischi.e bagnata leggerissimamente con una bagna al lampone....ma pochissimo davvero, l'ho messa solo per dare il colore.
Uno strato fatto con farcia di crema all'arancia. L'altro con panna e cioccolato al latte.
Il sapore finale è una sorpresa che scoprirò solo domani pomeriggio, dato che domani a pranzo non ci sarò!





Ecco la torta tagliata !!

E la fetta singola
E' già iniziata la discussione tra me e mia figlia su chi deve mangiare Biancaneve....mh! mi piace troppo e penso che non la mangerà nessuno!


....e questo è il mio  meraviglioso regalo di compleanno. Da me scelto dopo una accuratissima e intensa indagine di mercato fatta in rete e nei negozi....E' la vincitrice in assoluto!


Non è WOW e super WOW????

mercoledì 14 marzo 2012

I dieci passi.


Vorrei andare in Spagna.
Bè, non da sola certo! Noi due e i bambini.
Si, questa estate. Sto cercando di organizzare tutto ma è difficilissimo trovare un appartamento con un buon prezzo...Chissà se ci riesco! Se qualcuno che mi legge ha qualche dritta da darmi...io sono qui che aspetto!

I bambini sono supermega gasati e stanno spargendo la notizia ai 4 venti...ma ancora non c'è nulla di fatto! Per ora è ancora una ipotesi di vacanza. Quanto mi piacerebbe!!
Abbiamo distrutto anche il salvadanaio che si riempiva già da circa 2 anni.
 Non vi dico quanto c'era per non farvi morire stramazzati...ma una bella cifra!
Fabiola vede tutte le monete nel tavolo (sopra un giornale però)  e dice " Mamma che bello, ora che ci sono tutti questi soldi la vacanza è sicura, tanto mica li spendiamo tutti, vero?"
Cucciola, è chiaro che non si può rendere conto della quantità di denaro che ci vuole per partire.
Le ho detto che non bastavano assolutamente nemmeno per un terzo...e Diego replica- " Ma lo risolvo io il problema-sparisce un minuto e torna dalla sua camera- guarda  mamma, apriamo anche il mio salvadanaio e partiamo!"
 Ha un sorriso disarmante!
Amore mio! Lui è generosissimo!

Quindi adesso:
Primo passo: decidere agenzia si o agenzia no?
Secondo passo: che tipologia di appartamento? una o due camere?
Terzo passo: cercare opzioni in rete, ma poi ci si può fidare?
Quarto passo: Comprare il volo appena c'è un ribasso dei prezzi o aspettare di avere anche l'alloggio? e se poi non trovo l'alloggio come voglio io? e se invece prenoto l'alloggio perfetto e poi non trovo posto nel volo?
Quinto passo: Andare all'aeroporto per fare due chiacchiere con qualche hostess di Ryanair..ci sono troppe incognite sulle regole esagerate che impongono!
Sesto passo: Fare la lista delle cose da portare.. Come? dite che è presto? che non ho ancora nulla in mano? ...voi non mi conoscete! se tutto va  a buon fine avrò già la mia "lista" in mano e farla non è facile con le limitazioni pazzesche che ci sono sul peso e misure delle valige. La verità è che ho già buttato giù qualche riga con due o tre cose....
Settimo passo: decidere se fare o no ai bambini il richiamo del vaccino per la varicella! Farglielo non è obbligatorio ma ci costa la bellezza di 100€, ma...e se poi si ammalano proprio di varicella prima di partire?
Ottavo passo: comprare i trolley adesso che sono a buon prezzo o aspettare di avere le varie conferme e poi magari li pago il doppio quando si appropinqua l'estate?
Nono passo: riuscirò a stare 10 giorni senza computer? è ardua....
Decimo passo: tornare al primo passo e iniziare a prendere le decisioni!











domenica 11 marzo 2012

E' troppo presto!


Oggi pomeriggio siamo andati a teatro. Uno spettacolo per bambini. Io con le pesti e  mia mamma.
 Mio marito no...nonono! non sia mai! meglio andare a fare una corsetta..E vai!
Preparo i bambini nel primo pomeriggio perchè il tutto dovrebbe iniziare alle 16. Io mi sto pettinando ( poco, ho i capelli talmente lisci che il pettine ci scivola da solo) e Fabi è sulla panchetta, dietro e a fianco a me (per arrivare ad altezza specchio), che fa la stessa cosa. Fa il suo dovere eliminando i nodi dalla sua chioma e senza nemmeno guardarmi dallo specchio con un fare di indifferenza mi dice: " Maaa che ne dici se mi metto un po' di ombretto? se mi trucco un po'?"
Il mio cervello si rifiuta di capire e l'unica cosa logica che dico è: " Ma se carnevale è finito!"
-" Nooo mamma, un po' di trucco per andare a teatro, si... un pochino!"
 -" .....scherzi? hai 7 anni e mezzo!!!"
-" Ma dai un pochino di fard allora?"
-" Te ne devi dimenticare fino al prossimo carnevale Fabi!"
- "...ma almeno un paio di granellini di colore...dai!"
............Resto basita.
Le dico un ultimo no secco. Veramente non capisco da dove abbia preso queste idee. Io non metto molta roba in faccia. Adesso non più, anche se un tempo mi piaceva molto, prima delle nascite. Ora il tempo scarseggia, le uscite serali pure! Il trucco da 1h in bagno è da mò che non lo faccio!
Non esco senza un pochino di eyeliner e un pochino di rossetto, mai. Lo metto anche la mattina per accompagnarli a scuola. Non vorrei essere arrestata per procurato allarme (Oddio...aiuto..aiuto...si sono aperte le gabbie allo zoo! gli alieni sono arrivati sulla terra...aiuto!), quindi 3 minuti di tempo la mattina mi preservano da questi problemi legali !
Mi preoccupo per questo "pepe" che ha mia figlia!
Ho deciso la terrò segregata fino ai 18 anni!!!

venerdì 9 marzo 2012

Regalino per la grande Iole.

Oggi voglio farvi conoscere una ragazza che ha un blog fantastico.
Lei è un genio del computer e l'html per lei non ha segreti. Gestisce, trasforma ed inventa tutto quello che le salta in testa.
Si chiama IOLE.
Regala a tutti una marea di widget bellissimi ed io nel mio blog ne ho tanti....ho sempre approfittato della sua generosità. Quando qualcuno le chiede una cosa specifica di regola aiuta sempre (occhio che usare la gentilezza è un requisito importante).
Volevo fare una donazione e mi sono ritrovata con un grosso problema sull'account di PayPal.
In pratica un bastardo è entrato nel mio conto e l'ha usato per farsi gli affari suoi con scambi e giri strani di soldi. Il mio conto risultava in rosso di migliaia di euro. Soldi che oltretutto non ho mai avuto nel conto.
Per fortuna su PayPal si erano già accorti di ciò che accadeva nel mio account, e quando ho chiamato mi hanno detto che avrebbero risolto tutto.
Però io volevo fare un regalino alla mitica Iole e mi è venuto in mente che avevo appena conosciuto una ragazza  della mia città che fa delle cosine con il fimo, oggettini davvero carini...
Blaaaam!! ideona!!!! commissionare a Stefy un braccialetto personalizzato per Iole
Bè ecco quello che mi ha fatto Stefy. E' stata brava davvero. Non ditemi che non è bellissima!
La bimbetta è copiata dall'avatar di Iole e cioè questa


Adoro questo braccialetto.
Iole è stata molto contenta del mio pensierino molto personalizzato. 
Vi devo dire che per la prima volta sono rimasta sorpresa della estrema velocità delle Poste.
Ho portato il pacco alle 13 (in ritardo di un'ora) e l'ho mandato con posta prioritaria, però l'invio era rimandato al giorno successivo, alla spedizione delle 12.
Bè la mattina dopo la spedizione,  alle 9.30 circa, Iole l'ha ricevuto!!!
Il pacco ci ha messo mezza giornata o poco più ad arrivare!
 Incredibbbbileeee!!!

giovedì 8 marzo 2012

Momenti rubati al tempo 2

Oggi faccio una nuova piccola rassegna di miei scatti.
 La gentile  richiesta della mia amica Lorena (che mi segue sempre con affetto) mi ha incitata a fare questo post.


 Luglio 2005

Questo scatto l'ho fatto ad Alghero lungo la passeggiata. Era la prima vacanza in compagnia di Fabiola. Aveva 8 mesi. Avevamo preso una casa in affitto (fu davvero un'occasionissima!) e la ricordo come una bellissima vacanza nonostante qualche solita nostra vicissitudine: ad esempio, la  padrona di casa ci staccava l'acqua a suo piacimento. Rientravamo dal mare e non usciva acqua dai rubinetti. La tipa era davvero tirchia e quando la chiamavamo dal cortile ci diceva "Ah siete rientrati...bè non eravate in casa quindi pensavo non servisse!"..Guarda, è che sono "sufficientemente rispettosa" e la casa ci serviva altrimenti vedi come sentiva le mie urla!! Anche lì come a Sadali ( vedi questo post ) avevamo trovato un letto matrimoniale che era tutto un programma. Il materasso e la rete erano sfondati dalle, chissà quante, centinaia di sederi pesanti che ci avevano dormito.Questa volta per raddrizzare un po' il letto avevamo smontato le mensole di un armadio...purtroppo erano poche e ce le siamo spartite, con mio marito, raggiungendo un compromesso di quasi equa divisione. Il risultato fu che, invece di stare curvi a conca, la mattina ci svegliavamo con la forma dei bruchi tipo questo qui sotto, a causa delle tavole sparse, e  non attaccate l'una all'altra, nella lunghezza del letto.
Noi appena svegli. Notare la schiena!
 E dovevamo anche stare attenti a come ci sedevamo per non
spaccare le tavole! Che storie!





Ottobre 2011


Parco di S.Lucia a Monastir. C'è una costruzione che credo sarebbe dovuta diventare un ristorante o qualcosa di simile. E' lì abbandonata, tutta chiusa (almeno non entra nessuno per fare "opere di bene" !) ed ha questa struttura che intriga il mio sguardo fotografico. C'era un sole meraviglioso ed i bambini immaginavano che quel posto fosse pieno di spie...giravano attorno alla costruzione alla ricerca di "anfratti" da cui entrare per scoprire qualcosa che esisteva solo nelle loro menti fantasiose!
Questa è la statua di S.Lucia che si trova di fronte alla chiesetta antica.
 La posterò alla prossima tornata di "Momenti rubati al tempo"



Luglio 2010

Con i bambini vado all'orto botanico. Loro sono in vacanza ma mio marito ancora lavora e oltre al mare devo inventarmi sempre qualcosa di nuovo per farli divertire. Non li avevo ancora portati e ne sono rimasti entusiasti. Questa montagna di vasi attira la mia attenzione...ma quante piante ci potrei mettere? che meraviglia! Sarei tentata di prenderne qualcuno (sono talmente tanti che ..chi vuoi che se ne accorga?) ma resisto e desisto, oltretutto pesano parecchio perchè sono di terracotta!

lunedì 5 marzo 2012

Coinvolta da Giglio

Eccomi qua...non me l'aspettavo di venire reclutata per questo giochino. Sono entrata nei panni di una blogger da nemmeno due mesi e credevo che essere coinvolte in queste occasioni,  fosse una cosa più di "casta".
Invece la mia  amica Giglio mi ha sfidata... con mio grande piacere.
Grazie Giglio!!
Devo raccontare 10 cose che mi fanno star bene.
 Ok iniziamo:

     -1) Mi fa star bene stare con la mia famiglia. Sembrerò patetica però è la realtà dei fatti. Amo i miei bambini alla follia, amo mio marito e stiamo bene in 4. Genitori+figli: siamo perfetti! Anche se capita che, da soli, facciamo una gita, una giornata al  mare, una passeggiata, ecc stiamo benissimo sempre. Ci divertiamo! Io e mio marito abbiamo entrambi una specie di clone; lui con il maschietto ed io con la femminuccia...Ho fatto le cose in grande io, in grande e alla pari...... mica trippa!
     -2) Non potrei vivere senza la macchina fotografica. Adoro immortalare i mille momenti che non voglio dimenticare. Faccio tante foto ai bambini e sono certa che quando saranno grandi saranno felici di avere la loro storia memorizzata su tante immagini (per capirmi un pochino vedi questo post). Ho "assorbito" questa passione da mia mamma e la sta assimilando anche Fabiola, che lo scorso giugno ha avuto la sua prima macchina fotografica (per la promozione del primo anno delle elementari).
     -3) Mi piace cucinare per la famiglia e adoro vedere le facce dei bambini o di mio marito quando gli faccio qualcosa di nuovo o qualcosa che so che gli piace. Mi piace anche andare su richiesta, mi evita di fondermi la testa per cercare di inventarmi qualcosa. Mia mamma si stupisce dei miei andamenti culinari perchè a casa sua non sapevo cucinare quasi nulla!
     -4) Mi fa star bene stare con le mie amiche. Le chiacchierate senza pensare a niente. Dire ogni volta " Si, però oggi ho un mare di cose da fare quindi resto solo 5 minuti" ...e poi guardare l'orologio e rendersi conto che i 5 minuti sono diventati un'ora!
    -5) Il mare. Il mare ce l'ho nelle vene, a metà con il sangue. Qui dove abito io abbiamo la spiaggia (peraltro meravigliosa)  davvero a due passi.
    -6) Mi fa star bene accarezzare un animale. Vorrei tanto un cane o un gatto, ma in appartamento non si può. Si, lo so che un gatto si può. Ma la casa è nuova ( ha appena 4 anni) e una micio la distruggerebbe, lo so perchè da mia mamma li abbiamo avuti. Potrei accontentarmi di un cricetino ma mio marito sentenzia  "Topi puzzolenti in casa non ne voglio!", con grandissimo dispiacere mio e dei miei bambini. Ci accontentiamo dell'acquario.
    -7) Mi piace tanto quando i miei cuccioli mi fanno le coccole e mi dicono che sono la mamma più bella del mondo. Fabiola mi abbraccia fortissimo e mi sbaciucchia a più non posso e Diego, a parte i baci e gli abbracci,  è il mio cavaliere senza macchia e senza paura. Si scaglia anche contro mio marito se, davanti a lui, osa abbracciarmi o darmi una risposta con tono sbagliato. L'estate scorsa (ancora non aveva 5 anni)  ha dato un pugno al padre perchè aveva fatto un gravissimo errore: darmi una pacca nella gamba  (giocavamo, ma Diego non ha recepito)!
    -8) Mi piace seguire il blog e vedere che, si,  riesco a far ridere qualcuno. Sono contenta quando vedo i commenti e mi piace rispondere a tutti.
    -9) Mi piace organizzare le cose. Può essere il compleanno dei bambini, una gita in campagna, una giornata al mare, la festa di Natale di tutta la classe di mia figlia, scegliere un regalo che non sia tanto per farlo, e via così. Devo avere tutto sotto controllo e non deve mancare nulla. Quest'anno sono rappresentante della classe di Fabi e ci sto bene dentro, ci sguazzo abbastanza! "Forse" riesco ad organizzare una vacanza per la mia family per questa estate!
   -10) Sto bene quando c'è il sole...mi basta anche quello primaverile...ma odio l'inverno e non sopporto il freddo. Il sole invece...mmmmhhhh che meraviglia...mi rigenera completamente!

 Ci sarà un seguito con la sfida che oggi mi ha lanciato anche l'amica Mela (oggi ha problemi con il blog, ma appena si ripristina tutto per bene la linko), così colgo l'occasione per farmi conoscere un po' meglio da voi, amici, che mi seguite sempre.

Ora rilancio ad altri 6 amici:

Azzurra
Claire
Giancarlo
6cuoriunacasetta
Claudia
Slela

Ora sta a voi lavorarci su... Fateci sapere 10 cose che vi fanno star bene. Bacioni e buon lavoro!





domenica 4 marzo 2012

Perle

Perle, parole dette da un'anima candida: Diego 5 anni.
Ieri al momento del bacio della buonanotte, dopo aver visto ad "Italia's got Talent" (giusto poco poco prima di andare a letto!) un qualcosa che gli ha ispirato la seguente frase:
-"Mamma..quell'esercizio era davvero fantastico, però è una cosa che possono fare solo le persone molto magre...Tu ad esempio non lo puoi fare...non sei "dotata" della magrezza......!"
-" Buonanotte Diego.. e DORMI !"  Sorriso e bacio (Grrrrrrrrrrrrrrr)
Bè non so come mi veda lui con i suoi occhi da bambino...magra magra no...ma nemmeno un elefante ...dai!!!!!

Stamattina, piove e la mattinata è dedicata alle pulizie, tanto non si può uscire.
Sto passando l'aspirapolvere nella sua camera e non ce la faccio...il pavimento è un mare di giochi..non riesco a pulire..
Io-" E oggi non ho voglia di riordinarti la camera! ecco!  BASTA, non finisco nemmeno di pulirtela se non togli tutti i giocattoli che ci sono per terra...guarda che poi provvedo io a farli sparire, e non ti conviene!
Lui-" Ma mamma guarda che io sono proprio innocente, la colpa è tutta di nonna Marcella...che ci fa regali e regali ...sono troppi!...sai che ti dico? forse è meglio fare da monello, d'ora in poi, così...pochissimi regali! Sei contenta mamma?"


Fabiola (7 anni) porta via  un libro al fratello che sta imparando le lettere e inizia a sillabare le parole. Il libro era di Fabi. La sgrido e glielo faccio restituire perchè lei tanto non se ne fa più nulla. Con fare da stizzosa mi dice-"Tanto il libro è comunque mio e resta mio e sono solo io che gli posso fare da insegnante..da solo non capisce nulla!" Il suo gesticolare accentua le frasi. Mi giro per non ridere davanti a lei. E' davvero una donnina in miniatura! Femmina al 100%

sabato 3 marzo 2012

Rossella Urru torna a casa!

 Aggiornamento dell'8 marzo:
Purtroppo ancora non è rientrata a casa e si pensa che possa essere ancora prigioniera!
Sigh!




Rossella Urru è
LIBERA!




La Farnesina ancora non ha dato la notizia ufficiale perchè la ragazza si trova ancora in territorio"nemico". Appena partirà con l'aereo sarà libera "ufficialmente"!

venerdì 2 marzo 2012

Davanti alla tv

Capita più che spesso, come penso in ogni famiglia, che ci siano le discussioni su cosa guardare in tv la sera.
Diciamo che per fortuna sacrosanta esiste il registratore digitale (ora mi stanno riparando anche il vecchio ma perfetto, come ha detto il tecnico, videoregistratore). Con l'uso continuo e smodato di queste registrazioni spesso cedo il passo a mio marito dato che poi posso vedere ciò che mi piace in santa pace. Durante la settimana l'ora di pranzo per me è un momento irrinunciabile. Un'oretta tutta per me in compagnia dei miei telefilm preferiti. Senza che nessuno ( alludo ai bambini, ma non per i miei telefilm che per loro sono vietati) mi faccia una serie interminabili di domande tipo " Perchè quello lì fa quel gesto?".." Come mai il leone si mangia la gazzella?"..." Perchè ora nella savana piove?".." ..ma il coccodrillo gli ha bucato la mano?(vedono qualche pezzo di Wild)"..." Come si chiama quella ragazza?"..." Chi è suo padre?..e la sua mamma dov'è? (riferito a qualche bestia)"....e via così a non farmi capire mai nulla di ciò che guardo assieme a loro!
Torniamo a noi..
Capita, però,  che non ci sia nulla di particolare da vedere allora la discussione si sposta su quale dvd mettere nel lettore.
Sappiamo bene entrambi che faremo una sentita gara a chi si addormenterà prima, però io, di regola, svengo solo se il film non mi intriga più di tanto. Lui si addormenta a prescindere, sempre. Mio marito insiste su film che a me fanno pena...ogni volta litighiamo:-" Lo sai che poi a 5 minuti dall'inizio del film stai già dormendo! Guarda se ti becco a sonnecchiare ti sveglio a suon di "telecomando" e dove prendo prendo! poi tolgo il tuo film e metto il  mio!"...Lui-:" No, che oggi non mi addormento, voglio vedere questo, dai!"
Come al solito dopo 5minuti , al massimo10,  la colonna sonora del film è questa:-" Rooonf rooooonf roooonf!"...Ma quanto mi posso arrabbiare? E' la solita solfa da anni, non mesi, anni!