Lettori fissi

martedì 14 giugno 2016

Al mare. Si, ma.....

Vivo in Sardegna (chi mi conosce lo sapeva già)  e non al centro...ma a due passi dal mare.
Se mi metto in macchina in 20 minuti sono in spiaggia (magari 30 se becco traffico partendo negli orari sbagliati) .
Ho sempre adorato il mare...il rumore delle onde...l'odore... la brezza...la sabbia...le conchiglie.
Fin da bambina.
Ero piccina picciò quando ci sono andata per la prima volta.
Io sono nata a marzo e già a fine giugno mi ci portavano.
Ero poco più che un'ameba e già respiravo l'aria del mio mare.
Un po' di anni dopo i miei avevano preso una roulotte, bella grande, con una tenda veranda che ...nemmeno il mio salone!
Andavamo a fare campeggio per due mesi...ma non parlo di campeggio come lo conoscete voi, no no.
Allora si poteva fare ancora il campeggio libero ed era nà figata.
Mio padre aveva scovato una bella spiaggetta vicino a Teulada.
Credo fosse proprio questa
Una piccola spiaggia con intorno del terreno  libero e c'era pure ....un pozzo!
Stupendo! nessun problema per l'acqua dolce...non potabile ma utilissima per tutto il resto. Tutti i campeggiatori si erano quotati ed avevano messo una pompa a mano (con una leva si estraeva l'acqua).
Non andavamo da soli...con noi c'era una famiglia di amici dei miei e con i figli siamo cresciuti insieme.
Inoltre c'erano anche alcuni francesi, toscani e mi pare anche dei genovesi. C'era posto per tutti...nessuno si attaccava allo spazio degli altri.
Ben lontano dal campeggio organizzato di oggi, dove se ti scappa un peto dentro la tua roulotte senti le risate di 50 persone, dove tutto quello che fai o dici diventa una notizia per il resto del campeggio. No...lì non era così.

Dunque, facciamo un salto di un decennio.
Andavo al mare con gli amici al Poetto ( QUI parlo del disastro che i politici hanno combinato alla spiaggia)....Prima in autobus, e facevamo un casino esagerato, divertimento per tutti, poi andavo con il mio SI Piaggio...rosso, mitico, insostituibile amico di scorrazzate.
Preciso preciso al mio! ( foto da internet)
Ore ed ore ed ore sotto il sole.
Poi, ancora anni dopo.
Avevo l'auto e se c'era qualcuno con me bene, altrimenti andavo anche da sola...al mare presto presto, piazzata lì dalle 8.
Foto fatta da me al mio Poetto....ore 9 del mattino
 Mi godevo le prime ore della mattina. Le più belle. Il mare piatto ad olio....pochissima gente...il mio walkman ( bè? non sapete cos'è?...diciamo che era il nonno del lettore Mp3),  il sole tiepido che pian piano si riscaldava....e poi bruciava.
Ecco...sono arrivata al punto del discorso: il sole!

 Vuoi perchè ho passato mesi e mesi ed anni (sommando tutte le estati della mia vita) sotto il sole...Vuoi perchè non sono più di primo pelo e magari l'età conta....bè...adesso non lo reggo più.
Con estremo dispiacere.
Non ce la faccio a stare, come un tempo, come una lucertola, per ore ed ore, a bruciarmi la pelle.
Due anni fa mi è venuto un eritema orrendo, nonostante la mia crema solare a protezione 50, ed è stata la goccia che ha fatto traboccare... la mia pazienza!
Chiaramente miei figli ci vogliono andare...ed anche a me piace ancora....Ma sto più che altro sotto l'ombrellone  e solo la mattina... Andare tutto il giorno mi spossa, mi risucchia l'energia vitale, già dal primo  pomeriggio le gambe non mi reggono.
Mi sento in colpa perchè spesso e volentieri evito ed i bambini ci restano male perchè a loro invece piace molto ...e come biasimarli?
Ma io davvero non ce la faccio più a reggere il caldo...i raggi solari addosso.....
Capita che, durante la settimana,  i bambini vadano di più con mio marito che con me.
Di certo c'è che anche il sole è diverso....ma questo non lo dico io, lo dicono gli scenziati.
Ditemi un po': succede anche a voi?
Siete cambiate da quando eravate ragazze ad ora, che siete adulte, sotto questo aspetto?
Su, rincuoratemi...ditemi che non sono sola!

martedì 7 giugno 2016

Periodo nero.

Tutto mi da fastidio.
Le persone mi irritano...come parlano, quello che dicono, i gesti che fanno, come si vestono.
Ho l'arrabbiatura facile, ma c'è gente che da il meglio di sè per farmi girare le palle.
Il mio fegato ne risente... sento la bile che mi esce dalle orecchie. 
Il cuore mi va a mille.
Ho necessità di riposo, in modo serio, molto serio.
Vorrei fare una vacanza nella quale non devo spostare nemmeno un bicchiere.
-Non ho voglia di cucinare. 
-Non ho voglia di pensare a cosa cucinare, a pranzo e a cena...ogni giorno.
-Non ho voglia di fare la spesa..per poi cucinare.
-Non ho voglia di riordinare (navigherei nel casino e non me ne fregherebbe nulla) 
-Non ho voglia di pulire.
Vorrei potermi dedicare al mio hobby...vorrei poter lavorare le mie perline...in relax, senza esser chiamata ogni 5 minuti e lasciare il lavoro che sto facendo. Decine di interruzioni.....e che piacere è alla fine? Diventa stress anche quello.
Per terminare un orecchino, per il quale ci vorrebbero al max 30 minuti, ci metto un'ora e mezza....bè...lo mollo e non lo faccio più....'fanculo!
A brevissimo (3 giorni) finisce la scuola.
Di sicuro non dovermi alzare ogni giorno alle 06.50   sarà un grande aiuto. Così come non dover fare ogni mattina lo stesso copione che metto in scena per 8 mesi all'anno:
 "Alzatevi!" ; 
"Ho detto che sono le 7,05!!! Siete ancora a letto????"; 
" Ma vi state muovendo a venire in cucinaaaaaaaaaa??";
" Ajòòòò la colazioneeeeeeeee!";
" Lavatevi i denti!";
" Li avete lavati i dentiiiii???? e la facciaaaa?";
" La borsa è pronta? La merenda messa?";
" Hai controllato se hai la bottiglietta piena?";
"Siete prontiiiiii???? E' TARDIII!!! Sono le 7,50, muovete le chiappeeeee!!!"

Insomma, non ce la posso fare....ogni giorno così...TUTTI I GIORNI...TUTTI QUANTI...e, se non faccio così, all'ora di uscire non sono pronti e si fa ritardo.
Adesso, invece,  inizierà il copione estivo sui compiti.
Il tiraemolla " Faialmenoduepaginette" "Nonhovogliaoggilefacciodomani!" diventerà il mantra giornaliero.
Così come: "Mammaaaaa cosa facciamo oggi?" e ancora "Dove ci porti ?"  
Magari fuori ci sono 35° ed in casa l'aria condizionata è così tanto invitante....mi chiama con la sua voce suadente:
"Resta quiiii, non usciree, qui c'è frescooooo, fuori l'infernoo" ...

Si...io resto con te...nessuno ci dividerà...siii qui al fresco noi du..TRAAAAAAK "mammaaaaaaaa dai usciamo, si o no?"
Credo che andremo tanto al cinema questa estate...aria condizionata e nessuna interruzione per fare altro durante la visione...Per fortuna a loro piace.
Riuscirò a sopravvivere?
Vi farò sapere se sono ancora viva.
L'anno prossimo li manderò a fare un campo estivo.......con Bear Grylls..al rientro dormiranno per una settimana, come minimo!
Ho bisogno di relax....e se qualcuno volesse invitarmi in un albergo, a pensione completa per una settimana, fatemi sapere... 
Qui  La pazza
Passo e chiudo

 





 

venerdì 3 giugno 2016

Bambino abbandonato nel bosco

No ragazzi e ragazze che, volenterosamente o meno, leggete il mio post...non devo parlare della solita favola di Pollicino....non parlo di quel bimbo abbandonato nel bosco dai suoi genitori.
"C'era una volta" qui non ci sta bene...perchè il bambino è reale...ed è successo qualche giorno fa, in Cina.
Un bambino di 7 anni, come tanti,  fa il monello e, disobbedendo ai genitori, si mette a lanciare pietre nella strada mentre passano le auto.
Qualunque genitore probabilmente lo avrebbe punito per questa azione, tra l'altro pericolosa.
Ma "questi" genitori cosa fanno....bè hanno pensato a fare qualcosa di davvero plateale... 
Pensa e ripensa...e poi rimugina...e...che fare? come agire? IDEONA!!!

Prendono il bambino e salgono in auto....si allontanano dal centro abitato e si dirigono in una zona lontana...in un bosco praticamente vergine ( pare mai nessuno ci si sia addentrato, o comunque nessuno ci fa le scampagnate) e parcheggiano.

Si incamminano un po'
....lasciano il bambino lì
... e se ne vanno!


Secondo loro questa avrebbe dovuto essere una buona punizione...

Tornano dopo qualche tempo...ma il bambino è sparito....non si trova più...non c'è più...
Chiaramente danno l'allarme ed iniziano le ricerche.
Quasi 200 persone, militari e non, partecipano attivamente.
Nel bosco ci vivono gli orsi neri...dicono che siano i più pericolosi...e la temperatura di notte scende a 6°...un freddo esagerato per un bimbo in maglietta e pantaloncini.
Si cerca per 7 giorni...I tg di tutto il mondo ne parlano..Io penso alla paura che deve avere lui...a quante volte, piangendo disperato, avrà chiamato la mamma...e mi immagino che sia morto.....ormai..
Ma.....
Oggi all'ora di pranzo la felice notizia del ritrovamento del piccolo...sano (affamato) e salvo.
Il bambino è stato davvero in gamba...da bravo esploratore è andato verso l'alto...e dall'alto ha notato una costruzione (vecchi hangar militari)  e ci si è diretto.


Niente cibo, ma c'era una fonte di acqua fresca...L'hangar era chiuso ma era facilmente apribile e lui ci è entrato...ha trovato un materasso e ci ha dormito, al riparo dal freddo notturno.
Lo hanno trovato....

Finalmente una buona notizia al telegiornale.

Io mi sono ritrovata ad ascoltare la notizia con il sorriso stampato in faccia.
Adesso io mi chiedo.....ma è possibile che due genitori possano arrivare ad un simile livello di stronzaggine????Ma  puoi pensare di abbandonare tuo figlio nel bosco....da solo? a sette anni????

Io ritengo i due genitori davvero indegni di esserlo, ma probabilmente avranno già capito la cazzata fatta.... 
Ora...un dispiegamento di uomini e mezzi sparsi per la montagna...avranno avuto un costo non indifferente....e perchè non far pagare a loro per la stupidaggine fatta???
Vabbè che , immagino, dovranno spendere in psicologi e tarapie per il figlio, negli anni a venire....quindi, forse, pagheranno a rate....

Che fiducia nei genitori potrà mai avere, adesso, questo bambino?
Lo porteranno in palestra e lui penserà che non torneranno più a riprenderlo!
Non trovo giustificabili i genitori...nemmeno per una minima quantità.
Deficienti!
Trovo che il bambino sia stato degno di essere soprannominato il McGiver cinese, davvero di una forza e intelligenza incredibili.
Potrete trovare questa notizia QUI

martedì 24 maggio 2016

Catechismo: fase finale attivata!

E' passato un sacco di tempo dall'ultimo post....ma, per merito/colpa della mia amica Eu, con la quale sono sempre rimasta felicemente in contatto, che ha dato lo START alla ripresa del suo blog,  ho deciso di provare a scrivere ancora qualcosina...magari poi continuo...
Vi aggiorno sulla situazione di casa.
I "bambini" crescono.
Diego ha 9 anni e mezzo, è altissimo, sempre sufficientemente monello ma di una dolcezza incredibile. E' sempre il mio cavaliere e mi difende contro tutti.
Fabiola ha 11 anni e mezzo ed è una donnina... Ha preso tantissimo dal mio carattere spigoloso, molto spinetta...ma sempre alla ricerca di coccole dalla sua mamy.
Con marito continuiamo imperterriti a beccarci ma andiamo avanti, sempre e nonostante tutto.
La nostra Kira è sempre, da tutti, adoratissima. Anche lei è cresciuta ed è una bellissima gattona dolce, buona.
Ok, veniamo a noi e al perchè del titolo.

Sabato scorso (il 14) Diego ha fatto la sua Prima Comunione.....e finisce il catechismo!


EVVIVAAAAAAAAAAA
Tripudio e Gioia sono entrati in me...e non me ne libero facilmente...continuo a saltellare .
Si, c'è la felicità della mia parte cristiana, ma questa è superata dalla felicità data dal:
"IL TUO CATECHISMO FINISCE QUI".
Due anni fa Fabiola ha fatto la Comunione e poi ha deciso di non continuare. E' stato un percorso di una noia mortale e, onestamente, come biasimarla?
Diego invece due anni fa andava ancora volentieri, poi anche lui ha iniziato a gonfiarsi dal rompimento di questo appuntamento della domenica, per il quale sono dovute sparire le uscite, le passeggiate....Anche il suo percorso di 4 (QUATTRO) anni è stato noiosissimo e ripetitivo...niente che esulasse dal catechismo fatto 50 anni fa.....antico!
Tutta la settimana a scuola...poi compiti a manetta per il fine settimana e la domenica mattina impegnata dalle 9,15 fino alle 11.40
Insomma per poter fare la cresima dovremmo smazzarci altri 4 anni (QUATTRO) ...di conseguenza anche no....anche mai...
Teniamo conto che in tutta Italia ci sono tempi differenti per il catechismo...
In certe città o paesi sono sufficienti due anni per la comunione ed uno per la cresima....
PERCHè CAVOLO SE BASTANO DUE, QUI SE NE DEVONO FARE QUATTRO?????
Ma sono davvero convinti che così si ritrovano con i bambini  "affiliati"??
Non si rendono conto che così fanno solo rompere le palle a figli e genitori che, di conseguenza, scappano a gambe levate????

Un mese e mezzo prima del grande evento del 14 ci  hanno dato foglio con tutti gli incontri dei bambini e dei genitori....
Ben 14 incontri.
Bambini alle prove di canto...di sabato pomeriggio e durante la settimana.
Bambini alle riunioni...un quarto d'ora dopo l'uscita di scuola...alle 16,45
Bambini alle confessioni.
Bambini alle prove della Comunione.
Genitori con 3 riunioni alle 20
Genitori alle confessioni, sempre alle 20, in altri giorni..
E che dire della consegna, a ciascun genitore, della busta TIMBRATA dalla chiesa per le OFFERTE????
Ma si può? La pazienza ha anche un limite, eh?
Avevo già trattato l'argomento per mia figlia, lo potete leggere QUI
Non sono cambiata da allora..se non che ho pure peggiorato la mia considerazione per tutta l'organizzazione della chiesa ( minuscolissimo) .
Restiamo intesi che io sono credente...ma non mi piace proprio l'organizzazione...la mafia interna...il mangiamangia...i figli e figliastri ....
Ok
Ho parlato abbastanza!!!
A presto....per chi mi vorrà leggere!



 

martedì 12 agosto 2014

Che luna!

Post piccolino...
L'altra notte c'era la "lunona"....più grande del solito data la maggiore vicinanza con la terra..
Dicevano che sarebbe stata più vicina ad una determinata ora della sera...Io sono riuscita a forografarla solo dopo le 22...da casa...dalla veranda ...ed a mano libera.. con la mia piccola digitale Panasonic DMC TZ18..
Ecco adesso  ditemi che non faccio bene a portarla sempre con me!!
Che foto ragazzi!!!! senza cavalletto!
Baci a tutti


mercoledì 7 maggio 2014

Cambiamenti

Questi giorni scorsi mi è venuta voglia di cambiare un po'....
Non cambiamenti radicali......Ma avevo voglia di vedermi "diversa".
Che fare?
A parte il fatto che ho sempre quegli 8-10 chili da smaltire e  ....cazzarola!!...non riesco, per un motivo od un altro, a portare a compimento la missione TMP*
Per iniziare a stimolarmi ancora di più avevo pensato di fare un bel taglio  ai capelli, come premio,  al raggiungimento dei -5... Ecco....Facile!
Mi sono detta " Ma cosa ci vorrà mai! in due mesi li perdo!"
Si.....col piffero!
Ok, ragiono un po'....allora prendiamo la cosa al contrario...ed ho pensato "Se mi faccio un bel taglio, poi, sarò costretta a seguire a ruota il cambiamento con un po' di dimagrimento...per adeguarmi alla migliorìa...!"
Bè ieri ho iniziato il lavoro andando da una mia amichetta per fare ben benino le unghie.
Non ho fatto il gel...per via della pessima esperienza di un paio di anni fa....
Le mie unghie, sempre state belle e dure, appena tolto il gel erano peggio della carta velina ( ma sul serio...senza esagerare!)
Ho fatto lo smalto semipermanente.....e speriamo che vada bene!
Vedermi con le mani a posto mi fa un effetto molto positivo.
Non tanto per colpa dei lavori di casa (uso i guanti sempre, se tocco acqua) ma a causa dei lavori con il Fimo e i lavori di Bijotteria mi si sbecca lo smalto in un modo incredibile! Poi la mancanza di tempo mi ha portato ad usare solo lo smalto trasparente che , almeno, se si rovina non si vede....però...che tristezza.
Io che ho sempre avuto mani da invidia fin da quando avevo circa 16 anni!!
Sempre smalto, e manicure (tutto fatto da me) perfetta!
Stamattina dovevo andare dal parrucchiere.....Quando prendo la decisione è quella....Non si torna indietro.
Ieri avevo deciso di non dire nulla in casa, andare a "fare" ...e poi mi avrebbero vista così com'ero "nuova" al pomeriggio.
Sono arrivata all'apertura del salone....ed ero la prima per il taglio...Bene!
Fatto tutto ed alle 9:30 ero a casa!
Tagliato....ma di brutto eh!
Mò si che sono cambiata...cioè sono sempre la solita faccia da scema...però almeno i capelli sono diversissimi.
Mooolto corti dietro e ciocche asimmetriche davanti, a dx corto ed a sx lungo.
Mio figlio mi ha subito detto che sto benissimo " Mamma sei davvero carina...sei molto alla moda!"
Marito ha apprezzato molto.
Mia figlia:" Stai davvero male....non mi piace per nullaquesto taglio!"
Non me la sono presa perchè so benissimo che non è vero che la pensa così....Infatti di pomeriggio poi mi ha ammazzata per ore dicendomi che anche lei vuole i capelli così,  ma che ha paura di non avere più i capelli lunghi.....E' un po' indecisa, ma sono sicura che quando arriverà il bel caldo della mia terra....vorrà tagliarli subito. Sai che rogna il phon, per tempi biblici, ogni volta che dovrà asciugarseli? Ha un sacco di capelli e ci mette molto!

Quindi....
Ricapitoliamo

Passo 1:  Smalto. Fatto

Passo 2: Capelli nuovi. Fatto

Passo 3: Dimagrire........ehm...ehm.....Si, dai ....ci lavoro "da immediatamente"!


Ho sentito parlare della dieta del limone....Credo che la  sua efficacia valga solo se il limone lo metti intero in bocca la mattina e lo togli solo prima di dormire......Bah!
 
Si accettano consigli e magie per fare una dieta veloce e senza sacrifici.
Se siete portatori sani di questo segreto.....bè: Svelatemelo!


*(Tornerò Magra Presto)

lunedì 5 maggio 2014

Ma sei scema?

Ieri.
Di pomeriggio c'è il compleanno di una compagnetta di mia figlia. Si festeggia in un locale alla Corte del Sole (grande centro commerciale con zona outlet, l'unico in Sardegna) con pizza e patatine.
Vuole il caso che ieri ci fosse un megaultragigantesco motoraduno....per il quale...ma porcaccidenti....cercare parcheggio è stata un'umpresa!
Arrivo in largo anticipo, così nella ressa di gente ci facciamo strada per una orrenda passeggiata.
Io odio il megacasimo di gente.
Fabi vuole entrare a curiosare in un negozio di articoli da regalo.
Vabbè...almeno lì non ci danno le botte mentre camminiamo!
Ma guarda che carino questo!
Uuuuuhh simpaticissima questa cosa!
....e questo? Guarda mamma...troppo bello questo pupazzetto!
E qui?
Dai che simpatici!!....grembiuli da cucina!
Fabiola apre il primo che c'è appeso per vedere che disegno ci sia.........Ma Porc....ma Cazzz.....Non faccio in tempo a toglierglielo da davanti!
 "Mammaaaaaaaa che schifooooooooo c'è una che bacia la chicca ad un tipo!" (Fabi ha 9anni e mezzo)
Cioè.....capitemi bene....nel grembiule c'era un fisico da uomo nudo (si vedeva il torace nudo ed un pezzo di gambe) ed una testa di donna di spalle, visibilmente inginocchiata, che stava ad altezza di pisello....


Una cosa tipo questo, solamente che la zona mutanda era coperta da una testa di donna vista dalla nuca...
 Io subito l'ho richiuso su se stesso..." Macchèèèèèèèèè! ma quando mai una cosa simileeee....hai capito male!!"
Mi è salito il sangue al cervello....l'ho fatta andare a vedere da un'altra parte del negozio e mi sono avvicinata alla proprietaria.
Di seguito la conversazione:
Io:" Ma...mi scusi...non le sembra che quei grembiuli siano messi male in un negozio dove entrano moltissimi bambini?" e le spiego quale grembiule...le dico la frase di mia figlia..
Lei:" Mah! guardi io alla sua età non avrei mai pensato una cosa simile....bè certo bisogna vedere cosa viene a sapere in casa...cosa guarda in tv e...."
Io : " Ma cosa sta dicendo?......in tv mia figlia vede solo cartoni, film della Disney e qualche altra cosa che GUARDO ANCHE IO CON LEI !"
Lei:".....e poi con questi cellulari oggi...i bambini vedono di tutto!"
Io:" MIA FIGLIA NON HA IL CELLULARE!...Quell'immagine la capisce anche un bambino piccolo, anche se non sa la realtà di ciò che significa.....Ho anche un maschietto e mia figlia sa benissimo cosa c'è "lì sotto" .....e quel grembiule è OSCENO!!!!....a me non sembra il caso che stia esposto nel bel mezzo del negozio!"
Lei:" Senta abbiamo la sezione vietata ai minori ma quei grembiuli non mi sembra davvero il caso che stiano nascosti!"
Io:" Complimenti!"
Mi sono girata ho preso mia figlia per mano e ce ne siamo andate.....
Non entrerò MAI più in quel negozio...
Ma, davvero, mi sembra assurdo esporre una cosa simile in un posto che è sempre frequentato anche da bimbi....
In negozio non te l'ho detto...ma qui te lo dico: "....STRONZA!"