Lettori fissi

lunedì 6 agosto 2012

Ultimo colpo di coda!

Ci sono ancora ....ma per poco davvero.
Ho voluto fare un post per mettere questa mini-storiella.
Mi ha colpita molto perchè racconta una verità sacrosanta!


**************************************************

Adesso voglio farvi vedere come ho attrezzato le mie "bambine" per la mia assenza...
Chi ha una cosa simile?


Io l'ho comprata mille anni fa da Brico...e la pagai anche poco.
Serve ad innaffiare goccia a goccia fino a 16 vasi. All'interno del serbatoio ci stanno 18 litri di acqua.
Di regola mi basta e mi avanza ma ci sarà qualcuno (grazie mà e grazie Silvia) che verrà a casa a dare da mangiare ai miei, carissimi e adorati, pesciolini  e a dare acqua alle piante che non la necessitano giornaliera...tipo l'Aloe o la Yucca gigante che ho in fondo alla veranda...le piante grasse e qualche altra.
Bacio a tutti..

13 commenti:

  1. Allora parti tranquilla, buona vacanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si :-))) abbastanza tranquilla!!! Grazie Bacione! ^.^

      Elimina
  2. ma che idea geniale... e quel povero è davvero un'amore.. che bella storia! un bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione anche a te Vale carissima!!!

      Elimina
  3. Bella la storiellina. Buone vacanze, ci si rilegge tra un po' .... bravissima con le tue piantine, io invece, mio malgrado, sono una serial killer di piante (non lo faccio apposta, lo giuro!!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco tante persone col mignolo assassino...so che non lo fai apposta...credo che sia una dote innata...magari c'è chi disegna come un Dio, chi suona il pianoforte e chi ha il pollice verde...
      Io ho quello... ma se, ad es, mi metto a disegnare faccio pena e schifo....
      Compra piante a foglia grassa....magari ci azzecchi!

      Elimina
  4. Il ragnetto è tenerissimo e adorabile!
    Il racconto del ricco e del povero fa riflettere!
    Ti auguro vacanze riposanti e divertenti!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che è carinissimo????
      Grazie Beatris....Le mie vacanze saranno magari molto divertenti....ma non riposanti!!!!
      Bacio

      Elimina
  5. la Yucca il tubero??? Ricordi di quando ero piccola e la mangiavo fritta a casa dei miei parenti dall'altra parte dell'oceano :)
    Io anni fa, quando andai in ferie e i miei non c'erano, per le loro piante presi una bottiglia d'acqua, feci un buco piccolo nel tappo e la piantai nel vaso che mi interessava.. Un metodo molto grossolano ma che funzionò alla grande :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Lady...la Yucca non è un tubero..Guarda la foto in verticale...la vedi la superpianta a sx in fondo, quella che tocca il soffitto e si sta già piegando? In pratica è la pianta che chiamano "il tronchetto della felicità".
      Ce l'ho da quando era alta, si e no, una trentina di cm...ed è con me da almeno 9 anni.... Si conosco il metodo bottiglia ma credo che dopo un po', quando si fa il vuoto dentro, e non entra aria l'acqua non esce più....Credo...

      Elimina
    2. ahhh ok! io parlavo di questa yucca: http://imageshack.us/f/33/cassava.jpg/
      che cresce in tutto il sudamerica ed è un po' come la patata.. Fritta è fantastica :D

      Elimina
  6. Conosco uno che ha un impianto simile al tuo. Geniale.
    Io invece faccio venire mio papà a casa mia a dare un'annaffiata di tanto in tanto quando sono assente per più di una settimana.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Buone vacanze carissima... sono stata un po' assente ma rieccomi qui... sono passata a farti un salutino. A presto

    RispondiElimina

Puoi lasciare un commento e mi farà davvero molto piacere leggerlo e risponderti.
Scrivimi qualcosa e lascia una traccia del tuo passaggio nel mio blog!
Grazie
Ciaus