Lettori fissi

lunedì 10 settembre 2012

Viaggio a Siviglia. 3° parte

Eccoci qua...riprendo da dove ho lasciato.
Il giorno dopo io voglio assolutamente andare al Parque de Maria Luisa.
Ragazzi, è un posto meraviglioso, stupendo, pieno di verde, e lì c'è anche la Plaza de Espana ( ci vorrebbe la cediglia ma non la so fare)
Ci siamo stati una mattina intera. C'è tanto da camminare e anche quel giorno c'erano 45°...abbiamo vissuto tutta la giornata con la testa bagnata per refrigerarci un pochino. Questo posto è fantastico, senza vederlo non si può capire la maestosità della costruzione e la bellezza delle maioliche (decine e decine) che abbelliscono in modo sfarzoso il perimetro interno della piazza. Nel canale che si vede nella foto in basso a sx ci passano le barche. Chiaramente a pagamento. E' sufficiente una donazione di una sacca di sangue ed il giretto di 15 minuti è assicurato. Diego ha insistito moltissimo per farlo ma, onestamente, stare per 15 minuti sotto il sole che bruciava non era auspicabile per la nostra salute mentale...il cervello sarebbe andato fritto!
(Ho deciso di mettere un po' di collage invece che le foto singole perchè credo che vi annoiate un po' ed il post diventa troppo lungo...Fatemi sapere se preferite le foto singole...provvederò a metterle subito).
Le giapponesi come al solito si distinguono per il look insolito.
Ma c'è da schiattare dal caldo? Naaaa ...loro hanno il maglioncino, le calzettine, i pantaloni lunghi!!!!...
le avrei ammazzate!!!!
Ci spostiamo perchè è ora di pranzo, i nostri panini ci aspettano e dobbiamo trovare un luogo dove poter mangiare stando all'ombra. I bambini hanno fatto merenda durante il giro della piazza ma io e marito stiamo bramando di azzannare qualcosa...
Ci sistemiamo sotto un porticato completamente coperto di edera. C'è caldo anche lì eh! non è che l'aria fosse più fresca però almeno ci siamo risparmiati la frittura di cervellino!
Appena tiriamo fuori i panini cominciano ad arrivare decine di passerotti. Non sono spregiudicati come i piccioni e stanno a debita distanza però aspettano di poter mangiare le bricioline. Tra noi c'è S. Francesco (Diego), così lo chiama la sorella...e si prodiga  a distruggere (quasi) il panino pur di fare bricioline.
Avreste dovuto vedere le lotte tra passerotti, una cosa incredibile!
Ci sono alberi secolari ed in tutti Diego si improvvisa il Messner della situazione..non si va avanti se lui prima non ha fatto la scalata e...ooohhh ma guarda sotto quest'albero, c'è una casetta degli gnomi! Un grande buco nella radice ha scatenato la loro fantasia ed hanno creduto ciecamente al fatto che di notte da lì escano gli gnomi e gli elfi. Si sono ammazzati e divincolati al massimo per riuscire a vedere qualcosa all'interno della grotta di legno...ma ....nulla..non ci sono riusciti!...chissà perchè!


Oh-oh ma guarda un po' qui su ci sono anche io!!!
Verso le 16 affittiamo le bici quadruple..quelle con il tettuccio. Facciamo il giro del parco ma anche in questa occasione non manca la lite con pianto di entrambi per decidere i turni di chi sta davanti e chi sta dietro...
Nà lagna!!!
Nonostante ciò il giro è bellissimo e vediamo tanto con poca fatica.
Durante il giro ci imbattiamo nella zona delle fontane a zampillo. Ce ne sono tante...ed in ognuna c'è uno o più leoni che "zampillano" acqua nelle altre fontane. E' davvero un bello spettacolo. Ad un lato poi c'è questa cascata!



Dopo pranzo ci fermiamo in un chioschetto, sempre dentro il parco, per prendere un ghiacciolo. Cogliamo l'occasione per rifornirci di acqua e restiamo sorpresi quando scopriamo che la bottiglia da litro e mezzo costa solo 2€....e per di più è freschissima di frigo...
Lì vicino vedo qualcosa tra le fronde di un albero....Oddio! uno scoiattolo!!!!! seeee era nà pantegana...
Sono riuscita a fotografarlo prima che scappasse...Si, che foto!!...che scatto stupendo! ahahhaahha
Arriva l'ora della merenda. Ci sediamo sotto un'altro porticato, il caldo è opprimente..soffia aria bollente..vicino alla nostra postazione sentiamo rumore di acqua scrosciante e risate di ragazze. I bambini incuriositi si avvicinano e...."mamma, mamma c'è una piscina...andiamo?"
Bè non è proprio una piscina è una specie di fontana (di acqua non bevibile assolutamente!) come tante nel parco ma...sorpresa sorpresissima!...questa non ha il fondo verde-melma...Ci andiamo subito, ci togliamo le scarpe e .....fffffffssssssshhhhh.... i nostri piedi sono talmente caldi che l'acqua evapora al loro contatto (non è vero, ma rende l'idea).. E' bello, bellissimo, e godiamo talmente di questa meraviglia che restiamo lì almeno una ora e mezza. Chiedetemi se i bambini si sono divertiti...ma che ve lo dico  a fare! hahahaahhaha
 Ma guarda quel mascalzone dove ha messo le mani!! monellino!


 Quando andiamo via siamo felici e megastanchi...Non so come, ma pensavo che i bambini avrebbero resistito meno alle camminate ed alle giornate intere fuori casa. Invece mi hanno piacevolmente stupita..non solo ci seguono senza problemi ma sono entusiasti di tutto!
Nel market DIA, a 30 mt da casa, facciamo un po' di spesa e compriamo il necessario (surgelato) per fare una paella casalinga. Compriamo il riso a parte  e...guarda che bontà. Davvero gustosa!
Purtroppo in casa non c'è molta attrezzatura e ci dobbiamo arrangiare.
Per la sera di uscire non se ne parla davvero. Siamo bolliti dalla stanchezza!

Fine 3° parte


25 commenti:

  1. Però! Hai rischiato la frittura... È bello godersi le gite con tranquillità cercando di assaporare ogni momento.

    Baci e buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si! hai proprio ragione..non abbiamo fatto le cose correndo di fretta...infatti qualcosa da vedere ce la siamo lasciata dietro...purtroppo! ...che sia una scusa per tornarci?
      Baciotto

      Elimina
  2. che belle queste vacanze ^_^
    ciao, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ^.^ sono stati dei bellissimi giorni...Un bacio

      Elimina
  3. eccomi qui1 Be'.. in ripsota alla tua domanda, sì i libri di cui parlo nel mio blog li leggo tutti. Lavoro in una libreria e prendo il mio lavoro molto seriamente ;) Che belle foto... wow...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola là....il mistero è svelato...hai i libri in testa tutto il giorno!!! Però che bello che un cliente ti chieda un consiglio e tu rispondi con cognizione di ciò che dici!!!! Brava!

      Elimina
  4. Pantegana.....ma era un topino di campagna ma l'hai mai vista una vera pantegana....io si senbrava un gatto piccolo e avevo 27 anni era incastrata in un portone del 1400 di quelli pesantissimi che aprivano una vecchia entrata dove una volte entravano le carrozze ed in fondo c'era la stalla casa di signori di una volta...quella si che era una "PANTEGANA" è andata anche sul giornale del 70 ahahahahahaha saresti scappata.
    PS. resto privato ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaahhaha Edvy....era una battuta!!!!hahahahahahaha so bene cosa è una pantegana e spero di non incontrarne mai una! Non mi fanno paura i topolini di campagna...non sono la tipa!
      Un bacionissimo! ^.^

      Elimina
  5. Bellissime descrizioni sembra di fare queste scoperte insieme a voi e ai meravigliosi malandrini. Brava! Come sempre. Prolaga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mà....
      Bè così fai il giro assieme a noi!!!

      Elimina
  6. Sorrido..... davvero raccontata con grande spirito di avventura..... una vacanza indimenticabile per i protagonisti.... sempre attivi e dinamici nonostante il solleone...... Tiramisu72

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu lo sai bene vero? ce n'era caldo? uuuuuuuuhhhhhh
      Mio marito evidentemente apprezza il mio racconto della nostra vacanza!

      Elimina
  7. Bellissime foto!
    Una vacanza molto divertente!!!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  8. non solo il racconto.... ho apprezzato moltissimo tutto..... esperienza sicuramente da ripetere..... ti arrichisce di tante emozioni..... e poi il cibo era ottimo.... anzi la paella fatta in casa...anche meglio! merito della cuoca.....
    Tiramisu72

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero...la Paella era buona....un giorno proveremo a farne una seria a casa...

      Elimina
  9. Bellissimo post, bellissime immagini e naturalmente bellissima vacanza :)
    Buona giornata cara.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè..."bellissime immagini"...detto da te è davvero un complimento serio....e so che non sono a livello hahahaah è il tuo affetto per me che te lo fa dire? hahahhaha Bacione

      Elimina
  10. Stupendo deddijedda...
    sei brava a far le foto eh.... complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehhhe grazie....le foto sono la parte migliore del viaggio..grazie a loro non dimenticherò mai tanti momenti meravigliosi!

      Elimina
  11. Che bel resoconto e che belle foto, davvero!!! Brava!!

    RispondiElimina
  12. Bellissimo racconto, simpaticissimo.
    Io personalmente preferisco la foto singola perchè si riescono a vedere i particolri che in collage sicuramente sfuggono e poi... vogliamo parlare della vista (la mia)???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ooooohhhhh e finalmente una persona che mi dice quello che pensa...Io l'ho chiesto e nessuno mi ha detto la sua per ciò che riguardava i collage!!
      Sul fattore "vista" sei in ottima compagnia....anche io ho già gli occhiali per leggere meglio...Leggo anche senza ma fatico tantissimo...meglio con!
      Grazie Carla!
      Besos

      Elimina

Puoi lasciare un commento e mi farà davvero molto piacere leggerlo e risponderti.
Scrivimi qualcosa e lascia una traccia del tuo passaggio nel mio blog!
Grazie
Ciaus