Lettori fissi

giovedì 9 febbraio 2012

L'influenza.

Piccola farmacia casalinga. All'insieme manca la macchina per  l'aerosol


Casa mia è un lazzareto.
La settimana scorsa Fabiola è stata male ma sembrava nulla di che. Dopo un paio di giorni..TRACCHETE...nuovamente febbre e Diego non poteva assolutamente esimersi dal copiare la sorella, lo fa sempre per ogni cosa, figuriamoci se poteva non farlo in questa occasione. Partiamo da zero.
Lunedì entrambi dalla pediatra. Fabi ha dolore all'orecchio, piange come una pupetta dal dolore, Diego ha solo la tosse. La pediatra dice: "Fabiola ha un'otite purulenta, e non mi piace , ma Diego non ha nulla di grave". Terapia per entrambi e a visita venerdì che viene. Rientrati a casa Fabi ha quasi 39 di temperatura. Ok, incominciamo bene la settimana.  Pomeriggio peggio che mai , anche Diego ha 39...I bambini sono ingestibili. Non si possono ammalare in contemporanea ci dovrebbe essere una legge che lo proibisce. Mi tossiscono in faccia, gli starnuti non si contano. Vogliono stare in braccio per le coccole tutt'e due. Li avviso " Non mi tossite in faccia, che poi mi ammalo anche io!! e allora si, che stiamo bene tutti!"
Martedì. La giornata è di quelle da manicomio. Sono gelosi uno dell'altro quindi qualsiasi cosa faccia a uno deve andare a doppio. Anche la sete gli viene in contemporanea e loro sono a letto. Tra cucina e camerette oggi ho fatto una maratona. "Mamma mi metti il ghiaccio?" " Si amore arrivo". " Mamma anche a me"  "si arrivo anche da te". "Mamma non ho più fazzolettini" " Arrivo subito". ""Mammaaaa anche ioooo" " Siiii ". " Mamma mi avvicini il libro? mi abbassi la serranda? mi accendi la luce? mi spegni la luce? mi dai il miele? mi fai compagnia? mi leggi una storiella?" "mammaaaaaa...."" mammaaaaaaaa"
" Bastaaaaaaa  zittiiiiiiiiiiiiii !!" Quest'ultima frase non l'ho detta ma l'ho pensata. Sono stanca. E' ora di pranzo. "Volete un pochino di pasta in bianco con una grattata di grana?" " Siii, che buona" dicono in coro. Non ne ho davvero voglia,  ma la preparo. Si alzano e, a fatica , riesco a fargli lavare le mani. Si siedono e mangiano due  (leggasi 2) pennette a cranio....non ne vogliono più!!! Maremma ma perchè cavolo mi hanno fatto cucinare?? Vorrei, ma non è il caso, farglieli entrare dalle orecchie. Inoltre Fabi ha già l'otite quindi non posso!
Bene, via di nuovo a letto. Intanto anche io mi sto sentendo male. Misuro la temperatura ( la mia però) e vedo un bel 37  ODDIO!...è fatta . La mia temperatura normalissima è 35,5 ( una lucertola!)  quindi per me 37 è equivalente ad un bel 38 delle persone con temperatura normale umana.
Dopo il rito delle mille medicine ed aver mangiato qualcosa i bambini sono a letto, ma al concerto di tosse per duetto si aggiunge una terza voce, la mia!

Passo la notte in modo orrendo, la gola è secca nemmeno stessi respirando dentro un forno, la lingua si asciuga e non sembra più mia, il naso è tappato e non passa nemmeno una molecola d'aria. Nulla potè, nemmeno il mitico Vicks Sinex. E se provassi con lo scovolino delle bottiglie?...magari ci riesco...Mmmhhhh no, forse è troppo doloroso.
Vedo le ore che scorrono e sono lente...uh! che lente..la notte più lunga della storia! Alle 5 Fabi si è alzata per andare in bagno ed io ero ancora sveglia..ho colto l'occasione per un minuto di compagnia e sono andata con lei in bagno. Mi siedo e me la tento alla grande con fare da innocente: "ciao Fabi, come va? che mi racconti? dai dimmi che sogno facevi.." "ma mamma...ho sonno...vado a dormire!"  Figlia ingrata! Tutto il giorno dietro a voi due e adesso che ho io bisogno lei mi molla...Bah..forse alle 5 del mattino la conversazione langue e non è proprio il meglio della vita.
Sono le 8. Il fatto di essermi svegliata mi fa capire che, finalmente (dopo le 5) ho dormito un po'. Sto malissimo, nella stanza gira tutto. La testa mi scoppia. Gli occhi mi stanno per cadere per terra, tanto li sento gonfi. Sono bollente. Le gambe non mi reggono. Ho la tachicardia, prendo i battiti  136 al minuto. Misuro la temperatura 38.7 dal termometro, reale invece è 39.7...Allora ho ragione che sto male davvero!!
I bambini mi chiamano ma sento le loro voci in lontananza. Prendo il telefono e chiamo mio marito " Dome devi tornare subito a casa, sto malissimo e non ce la faccio a muovermi, i bambini hanno bisogno di cure ed io non posso fare nulla" Mi dice che ci vuole il tempo per avere il permesso per uscire dalla base e poi arriva ( per chi non lo sapesse è militare). 
Nel frattempo chiamo il mio medico. Gli dico la situazione e mi risponde quasi con sufficienza." Guardi signora che sono tutti nella sua situazione, non è una cosa strana la sua!" Che cazzo me ne frega degli altri? Io sto male e ora penso a me, e fammi vedere un po' di comprensione, suvvia sei un medico non un Kapò. Non gli dico che l'ultima volta che ho avuto la febbre così è stato circa 20 anni fa...ho paura che mi rida in faccia.
Richiamo Dome per chiedergli di fermarsi in farmacia, così mi porta subito le cose che mi servono. Si sono fatte quasi le 10. E' ancora in base!! Ancora?
 Inoltre  NON può comprare le medicine, nononono perchè lui non ha soldi nel portafoglio!....E allora? ricordi quella cosa di plastica che assomiglia ad un bancomat e si chiama BANCOMAT????? Ma lui non ce l'ha. E' a casa. Ben conservata nell'armadio. Lì ci sta benissimo. Non posso incazzarmi, ma in questo momento sbranarlo sarebbe il meglio della vita. Con la febbre così alta e la tachicardia devo stare attenta a non arrabbiarmi, ho paura di un infarto, eh si! gliela do vinta così a marito e influenza!! Un corno! Mi tengo calma e aspetto, prima o poi la febbre scenderà allora mi potrò vendicare! ah ah ah!!!
Il marito torna a casa e, pensa un po', tra riffe raffe, le medicine mi arrivano alle 11,30. Ormai sono quasi morta. Ho passato la mattinata a letto, senza forze. I bambini erano in giro per casa e sono venuti in camera a chiedermi scusa per avermi " Accontagiata". " mamma non lo facciamo più!"  E vorrei ben vedere se devo pure avere un replay di questa situazione! 
Bevo un goccio di succo di frutta per buttare giù le pastiglie e per pranzo mangio una banana. Il pomeriggio sto ancora a letto. I bambini giocano fuori dalla mia porta e non li sopporto. Non ho nemmeno la forza di sgridarli e ogni tanto faccio un mugugno. Ma il padre che cosa cavolo fa? non lo sente il casino che mi fanno davanti alla porta? Non gliene frega meno di zero. Con uno sforzo riesco a chiamarlo e lui capisce (come mai?) "Bambini venite qui, mi dite perchè siete da un'ora davanti alla porta di mamma a darle fastidio?"....Brutto odioso che non sei altro! allora lo sentivi il chiasso! che cosa ti costava chiamarli un'ora fa? bè altrimenti avrebbero disturbato te che eri attaccato al pc! Anche questa è da mettere in conto vendetta!
Squilla il telefono! è mia mamma che mi dice di far finta di niente davanti ai bambini ma lei è sotto casa mia perchè mi ha portato alcune cose. Mi arrabbio molto perchè non era il caso che se ne venisse fin qui, non sto bene ma c'è Dome che può pseudo-sopperire a ciò che non posso fare io. Lei non si fida e ci immagina morti di fame e di stenti. Nelle buste ci sono:  brodo e sugo già pronti surgelati, passato di verdure, carne, dolcetti (chiacchiere), olio. Inoltre giochini per i bambini, dvd di cartoni e libri per entrambi, mascherine, stelle filanti (se pensa che a casa gliele faccio usare!)  e giornali per me. Siccome le aveva già comprate giorni fa mi ha fatto avere anche le mille mutandine nuove per Fabi e Diego e idem quantità di calzine. Insomma un Natale 2. La mamma è sempre la mamma!
Sfebbro ma per poco tempo. Nel giro di due ore ho nuovamente la temperatura alta. Anche Fabi.
Chiamo il mio medico (sono le 18) e gli chiedo se posso anticipare la medicina e prenderla ora invece che a cena." No signora, assolutamente no. Non le fa nulla se ha la febbre alta, aspetti e la prenda a cena." L'intonazione è sempre da buon vecchio Kapò.
Vuol dire che devo stare altre 2 ore così? Ok ho capito, oggi muoio.
Mio marito entra ed esce continuamente dalla camera perchè non sa nulla su cosa fare e cosa dare ai bambini. Devo dirgli tutto io, una telecronaca minuto per minuto, e io non ne ho davvero voglia nè di parlare nè di nient'altro.
Non ceno e alle 8 finisco il succo aperto la mattina e prendo le pastiglie. Nel giro di un'oretta sto di nuovo meglio, i bambini sono a letto e mi viene anche fame. Bè, dai mangio una mozzarella della mia marca preferita ma  BLEHAAA! fa schifo, è amara, " Dome ma hai controllato la data? non sarà scaduta?" Non lo è. Sono io che ho la bocca a sapore di medicina. Mò si che mi viene la voglia di mangiare!
La notte passa bene, per fortuna. Stamattina mi sono svegliata senza febbre, ma soooooooorpresa soooorpresiiiiissima!! Mio marito invece ce l'ha! 39 anche lui....bene così mi posso vendicare giocando sullo stesso campo. Oggi mi devo inventare qualcosa. Come minimo gli mando i bambini a fare chiasso davanti alla stanza. 
Vendetta tremenda vendetta.






P.s  Fabi legge una storia al fratello e viene per chiedermi cosa è una scrofa " Una scrofa è la femmina del maiale quando diventa mamma ed ha i cuccioli!" 
Fa un sorriso per farmi intendere che ha capito e innocente dice" Mamma allora anche tu sei una scrofa!".....AAAAHHHH vatteneviaaaaaaaa!!!











19 commenti:

  1. ahahahahhahhahahhahahhaahhaha,,,,,aahahhahahahahahahaahhaah,,,Cry sei incredibile!!ahahhah.. voi ai Robinson gli fate un baffo!!!nn vedo l'ora di sapere quale sarà la vendetta per tuo marito!!!

    RispondiElimina
  2. scusami Cry,il post dei "robinson "è mio!!!tinina

    RispondiElimina
  3. hahahahaha si hai ragione però le cose non sono proprio sempre comiche !!!! la vendetta non te la posso dire qui....

    RispondiElimina
  4. Un pezzo meraviglioso: sembra proprio di stare a guardarvi. Si, Biancaneve Rossa, fagliela pagare! Guaglione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Guaglione....la pagherà...eccome!!

      Elimina
  5. Che dirti? Sei una coraggiosa e la tua ironia ridimensiona tutto. Prolaga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, che ti devo dire? i fatti tu li conosci bene!

      Elimina
  6. lunedì mi racconterai!!!!!!tinina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, lunedì non credo di passare a scuola. Mi serve il certificato per i bambini e dovrò andarci lunedì, se staremo tutti bene. Bacio

      Elimina
  7. cryyyyy anche io da ieri a letto con la febbre e le tonsille che ormai sembrano due palle di ping pong..............è un piacere leggerti bravissima un bacio Nao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma daiiii anche tu....è davvero un'epidemia!! Ma per quelle tonsille che hai deciso?? aiutooooo....bacio

      Elimina
  8. Ceeeeee, mi fai piegare in due uahuahuahauaauahuaah !!!!!GI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaahahahhahaha e da voi , lassù tra i monti, è arrivata o ve la siete scampata?

      Elimina
  9. Ci sbagliavamo....a te Geppi fa un baffo, anzi due!!!!
    Anna e Umberto
    P.S.
    Complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimi!!! grazie per essere venuti a trovarmi..bè vista la situazione recente non mi aspettavo di vedervi qui così presto. Fate un giro tra i post, ce ne sono alcuni carini.. Grazie ancora. Bacio, a presto!

      Elimina
  10. Sempre dalla parte dei mariti, GIUSTAMENTE, io..........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Millo mì....Non sei iscritto!! mi dici cosa hai combinato per essere convinto di averlo fatto?
      I mariti hanno sempre ed eternamente torto marcio!!!!!!

      Elimina
  11. Ciao, ho visto solo ora che hai visitato il mio blog, e ti invito a venire nei miei sostenitori :D
    è molto semplice inserire il blocco del tasto destro del mouse, ed ho creato apposta per te un post, che spiega come inserirlo :D
    http://elysincroblog.blogspot.com/2012/02/per-biancaneverossa.html

    Fammi sapere :D
    Ely

    RispondiElimina

Puoi lasciare un commento e mi farà davvero molto piacere leggerlo e risponderti.
Scrivimi qualcosa e lascia una traccia del tuo passaggio nel mio blog!
Grazie
Ciaus